Finalmente la DeejayTen

49 Condivisioni

Eccoci ragazzi.
Fine settimana spettacolare per i bradipi che non si accontentano dell’Italia ma si spingono fuori addirittura a Cipro.
Il nostro mitico Gabriele Oliva che a Cipro ci va per lavoro, pensa bene di cercare una garetta e taaac la trova! una bella 10 km per spezzare la giornata.
Oramai è entrato alla grande nella nostra “malattia da  Runners”.
In Italia invece andiamo tutti alla DeejayTen! le previsioni indicavano perentoriamente di rimanere a letto, ma i runners, e soprattutto i Bradipi, acqua o no vanno a gareggiare.
Uniti e compatti un bel gruppo di bradipi, complice e salvifico il gazebo,  si cimentano nella tanto attesa gara organizzata al centro della città eterna. Il tutto è coronato da fantastici PB. Alessandra Bonadies,  (che è in splendida forma e aveva già centrato un PB sulla mezza a Verona la settimana scorsa), Roberto Ilardo, Paola Marinelli,  tutti grandissimi…
Un applauso va anche a tutti gli altri Francesca Marchetti,Francesco Pietrella (che questa volta il pettorale non lo ha sbagliato). Aurora Giorgi, Gabriele Elisei, Walter Guerrera, Marco Mercuri (1° di categoria) Domenico Certelli, Gianpiero Marcotulli, Alessio Biagioni, Federico Franceschi, Marco Filabozzi, e Claudia Luciani.
Li ho citati tutti con piacere, tutti Fantastici sotto il diluvio senza timore ma con tanto divertimento e con il sorriso sempre.
Non è da meno l’unico bradipo presente alla Garbatella,  il nostro Volterra si diverte, arriva soddisfatto ma soprattutto con il sorriso che contraddistingue il nostro gruppo.
Un gruppo si sente pronto per la maratona, e va a Firenze Primerano Mirarca, che chiude felicissimo la sua prima maratona in 3 ore e 36 minuti, Jacopo Pretolani,  Paulo Cossio La Rosa, Pasquale Carillo anche lui  fa il suo debutto in questa distanza.
Come oramai ogni fine settimana i bradipi ovunque..
Grazie a tutti voi per far parte di questo fantastico gruppo.
W piano ma arriviamo.
W noi

Deejaay Ten Garbatella Maratona di Firenze e Cipro

Trail Cross Mezze Maratone e PB

92 Condivisioni

Eccoci Ragazzi.
Ieri giornata fenomenale i bradipi che si sono sbizzarriti ovunque.
Iniziamo qui dal grande Walter Guerrera che  giunge secondo di categoria al “Trail dei Pratoni”.
Mentre il possente Mario Tempesta come ogni anno si diverte nel cross “Corri per il verde”, e  come dice lui ” lo faccio cosi arrivo ultimo e mi prendo gli applausi di tutti”. Grande Mario! sempre sorridente come tutto il nostro gruppo.
A Latina invece il nostro bradipo Claudio Migliorati e la Gazzella Alessandro Vischetti si cimentano nella Mezza Maratona della citata città con un grande PB della gazzella.
Invece chi non si accontenta delle gare nei dintorni di Roma è un folto gruppi di bradipi che si organizza e parte per Verona.
Purtroppo tra infortuni e cause di forza maggiore (lavoro e contrattempi) da 16 bradipi si è passati a 13.

Delle tre alternative si sceglie Mezza Maratona e Maratona. Nella mezza figuravano iscritti 11 bradipi, ma uno di questi non risultava in classifica, infatti dopo vari accertamenti il nostro smemorato Francesco Pietrella, che voleva il pettorale personalizzato,  si è accorto di non aver indossato il pettorale, bensì il cartoncino del deposito borse, che non ha CHIP, pertanto niente tempo ufficiale per lui.
I risultato per il resto della truppa sono ottimi. la classifica vede la coppia Minici/Biagioni arrivati uno dopo in 18esima e 20esima posizione assoluta.  la  nostra brava Bradipa Alessandra Bonadies migliora il suo PB di 4′.  Aurora Giorgi, Marinella Paola, Marchetti Francesca,Carla Mazza e il grande debutto di Giulia Mariani e Cuguru Federico.
Mentre nella nella Maratona super PB del possente Roberto Ilardo che si migliora di 13′ scendendo a 3h08′,mentre il fantastico Gaetano Gilardi chiude la sua seconda Maratona  in 20 giorni con la testa proiettata al passatore.
Problemi fisici per il mitico Federico Franceschi che non ha portato a termine la sua maratona ma ci sarà modo di rifarsi.

Anche il nuovo Bradipo Augusto Carletti ci onora e ci porta all’estero con la mezza a Londra.

Tutti fantastici in tutte le gare perché lo spirito è sempre lo stesso, divertimento, gruppo,serenità.
W tutti voi bradipi e grazie di far parte di questo gruppo.
W piano ma arriviamo

Verona Latina Londra e cross

Atene, la Maratona e Fiumicino, la Mezza Maratona

Nella bella giornata di sole di domenica 11 Novembre, nella così detta estate di S. Martino, molti atleti bradipi si sono recati al mare, a Fiumicino per correre le due distanze, 10 e 21km.
Il sole la musica e il bel percorso facile hanno fatto da cornice a una giornata che si è rivelata come sempre fantastica.
Tutti pronti e si parte, la gara scorre facile e vede subito in testa il nostro Presidente, che infatti taglia il traguardo della Mezza Maratona terzo assoluto con un tempo di assoluto rispetto.
Anche gli altri bradipi tagliano sorridenti il traguardo tra foto e incitamento da parte del nutrito pubblico, e poi tutti sotto al gazebo per festeggiare. Citiamo Ilaria Reali per il suo esordio ufficiale con la maglia Bradipa che regala anche un PB. Miglior tempo anche per Vitaliano Perfetto, mentre Pasquale  Carillo, si cimenta nella sua prima gara in assoluto.
Nella lontana Atene il nostro bradipo Ultra Maratoneta Paulo Cossio  si è cimentato nel percorso della Maratona per eccellenza. Si parte da Maratona e si Arriva ad Atene. Bellissimo partecipatissimo e suggestivo. Anche molto impegnativo, infatti dopo il sesto km la gare si snoda in una salita fino al trentaduesimo. Non è una gara per fare il tempo ma per correre la vera Maratona, e Paulo lo ha fatto.  Bravo lui, il Presidente e tutti gli altri che come sempre non sono rimasti a poltrire ma hanno preferito i colori della vita.

W i Piano Ma Arrivamo

 

Pioggia .. e gare, Rieti Torino Ascoli..

Si ragazzi anche questo fine settimana ci siamo divertiti in giro per l’Italia, si proprio così,  i bradipi non hanno badato al brutto tempo e allerte meteo e sono spinti ovunque per competere e divertirsi nella cosa più bella, l’atletica.
Partiamo da vicino, a Rieti arriva la bella sorpresa della vittoria assoluta nella mezza maratona del nostro Jacopo Pretolani e del secondo posto di categoria di Francesco Primerano Mirarca, poi il primo posto assoluto nella 34km del nostro (in prestito dagli amici di Purosangue) Francesco Fagnani.

Tempo perfetto alla partenza, ma dura poco…si mette a piovere. Percorso piatto ma molto insidioso, sulla ciclabile si scivola parecchio, si fa fatica a rimanere in piedi.
Jacopo parte un po troppo veloce con i più forti (Fagnani & Co) a 3:45, al km 7 dopo il bivio che distingue le varie distanze previste della competizione (21 e 42 dritti, 12 e 33 girano a destra)   Jacopo si ritrova da solo.  Forse perchè infreddolito e bagnato sbaglia strada e arriva dritto al ristoro, riprende la gara  fino ad arrivare allo stadio dedicato a Mennea, li si accorge emozionato di essere arrivato primo…felicità per lui!
A Monterotondo il nostro Alessio Biagioni si aggiudica il 3° posto assoluto, non male mettendo in conto acqua e vento mai come in questo ultimo periodo.
Il clima non ha scoraggiato nemmeno il nostro Giuseppe Esposito che affronta il fantastico Ascoli Extreme Trail-44 km 2500 d+ dove giunge 6° assoluto. 
Giuseppe nono si voleva perdere per nulla al mondo la partecipazione alla prima edizione di questa gara che si svolgeva quasi interamente sui monti della Laga. Si parte alle 6,30. Anche lui tiene subito il passo col gruppetto di testa. Si rende subito conto che il livello della competizione è alto, per via dei ritmi sostenuti. Inoltre il tempo inizia a peggiorare, proprio quando si entra nella parte più tecnica che portava a Monte Girella(1800mt). Nebbia fittissima che non dava visibilità,vento forte e raffiche di pioggia gelata.  La gara è chiusa in 6 ore e 11esima posizione generale.
Non è da meno il grande Gabriele Elisei che a Rocca di Papa, alla Corsa delle Castagne, anche li con terreno insidioso a causa della pioggia, e  dello sterrato, giunge all’arrivo con un gran sorriso e la consapevolezza di essersi divertito proprio come è lo spirito del nostro gruppo e come sempre cerchiamo di fare.
Gabriele si e ben distinto nel momento in cui  sono state offerte caldarroste e polenta dalla Proloco stessa.
Mitico.
Rimanendo in tema di divertimento il nostro Gaetano Gilardi come sempre ci ha abituati sorriso e serenità nella competizione e lui l’ha tirata fuori nella maratona di Torino. Una volta finita la gara, la sua dichiarazione è stata: ” mi sono divertito questo è ciò che conta” ed è quello che conta nel nostro gruppo.
Quindi così ragazzi andiamo ovunque e sempre ma la cosa più importante divertirsi e essere soddisfatti di se stessi, conta affrontare le competizioni senza stress e poi stare in gruppo e scambiare le proprie opinioni, e in questo  siete fantastici. Che spettacolo questi atleti in un fine settimana che invitava solo al divano..

Grazie a tutti voi.
W piano ma arriviamo