CAMPIONATI REGIONALI MASTER RIETI

0 Condivisioni

Salve bradipi

il tempo di questi ultimi giorni ci aveva illuso su una primavera ormai alle porte, ggi si sono svolti i campionati regionali Master di cross a Rieti sotto la pioggia.
Una pioggia non forte come quella della scorsa settimana, ma con un vento che ha reso dura la competizione.
Questo è lo scenario in cui le varie categorie presenti hanno affrontato la loro prova. I partecipanti vengono accolti presso l’aeroporto militare di Rieti, in una grande zona coperta dove si sono potuti cambiare. I Giudici, molto rigidi sul rispetto dell’uso della mascherina, hanno preteso l’utilizzo per i primi 500 mt.
I nostri bradipi presenti: Andrea Bertacchi, Alessio Biagioni Alessandro Coianiz, Giulio Conforti Roberto Ilardo, e Marco Mercuri, e la nostra girl Luisa Lombardi, si sono ben comportati. Partenza un po veloce per alcuni, che poi hanno pagato all’ultimo giro, ma piazzamenti ce ne sono stati. Giulio è arrivato 2° categoria MM35 vincendo il titolo di Vice Campione Regionale. Tutti noi gli facciamo i complimenti. Alessio 3° MM45 arriva al traguardo con la lingua di fuori, come lui stesso ci dice, ma felice di aver partecipato, anche se in quella fase la classifica è ancora da decifrare per via dei molti squalificati. Coianiz, che manca da molto tempo  alle competizioni, oggi rientra nella nuova categoria MM55, nella quale non avendo molti punti di riferimento riesce però a sfiorare il podio piazzandosi 4°per soli 16 secondi. Andrea, Roberto e Marco Mercuri corrono una buona competizione rispettando i loro obiettivi.  La nostra tostissima Luisa Lombardi è sempre presente, e sempre pronta a mettersi in gioco, puntanto al divertimento e all’emozione che il clima di gara offre ogni volta. Bravissima Luisa da tutti noi.
Alcuni bradipi, sempre tenendo cura della propria salute e rispettando le regole, si sono incontrati per un lungo, seppur distanziati ma felici dell’appuntamento condiviso.
Poter pensare di iscriversi ad un evento, è un segno importante che, anche se non è ancora garanzia di un possibile ritorno alla normalità, fa ben sperare.
Coraggio runners godiamoci questi piccoli piaceri, con intelligenza e rispetto degli altri.

 

 

0 Condivisioni