ROMA RIPARTE RIPARTI ROMA

0 Condivisioni

Giornata grigia ma piena di colori questa mattina a Caracalla. Dopo tanti  mesi hanno fatto capolino un nutrito gruppo di atleti per partecipare alla competizione organizzata da Fidal. Questa iniziativa ha dato uno slancio e un moto di speranza al mondo del running.
I bradipi come sempre super presenti e disseminati nelle 6 batterie di 5 km previste. Regole anti-covid rispettate, circa 80 atleti per batteria, con partenza ogni 30 minuti. I top alle 13:00 in una unica onda mista su un percorso di 10 km.
I primi a partire sono Iossa, Mostarda, la nostra Super Luisa Lombardi  Coianiz e Mauro Boschetti, new entry nella famiglia bradipa.
Il capofila della batteria  è stato l’atleta più veloce degli amatori, un top runner categoria SM che chiude il percorso coorendo sotto i 3e10 al km, dando filo da torcere a tutti. I nostri ragazzi sono concentrati, e faranno una bella gara, circondati dal tifo dei compagni di squadra e dagli altri partecipanti delle varie batterie. Piccolo incidente per Coianiz e Boschetti che sono scivolati in una delle ultime curve, nessun problema a concludere egregiamente la gara. Laura Marchetti torna in gara dopo tantissimo tempo con la tigna che conosciamo. Roberto Ilardo tosto e massiccio fa un ottimo tempo, seguito da Iossa. A seguire Primerano Mirachi, Reali, Marco Mercuri, Mostarda, Guerrera, Franceschi, Tiziano Mercuri e Pietrella. La new entry al femminile Laura Pinnarò debutta con un ottimo tempo, seguita da Eleonora Felici che si piazza 3a di categoria. La classifica continua con D’Amico, Francesca Marchetti che si difende bene, chiudono simpaticamente Di Cesare che non si stacca mai dal suo prezioso zaino al punto da portarlo con se in gara, accompagnata dalla sua inseparabile amica Federica Biagini.
Partono i Top, altro passo, altra tensione, i Bradipi che partecipano sono Andrea Bertacchi e Alessio Biagioni. Si sono preparati, soprattutto di testa, perchè partire in una batteria con atleti così forti può far prendere la mano, col rischio di scoppiare prima del previsto. Il circuito è di 2 km da ripete 5 volte. Si formano i gruppetti, Andrea corre inizialmente con Elisabetta Beltrame, Alessio concentrato corre da solo. All’ultimo giro si cambia passo, la gara finisce all’interno dello Stadio col tempo del vincitore di 29,34, Alessio da tutto alla fine pensando a una promessa fatta, Andrea fa il PB sui 10mila, finendo ad un minuto l’uno dall’altro soddisfattissimi.
La fatica ripaga con i risultati. Ma risultati a parte è stato bello respirare questa aria di normalità, vedere i fotografi appostati, la concentrazione, la leggera ansia sul volto di alcuni. Ma parlando di bradipi, soprattutto la gioia e i sorrisi. Tutto si è svolto nel massimo rispetto del regolamento, la partenza scaglionata e con  mascherina per i primi metri, ha gettato una luce sul futuro delle competizioni. Noi attendiamo fiduciosi il prossimo evento. Nel frattempo grazie a tutti per il bellissimo spettacolo.

.

0 Condivisioni