Maratona di Siviglia Terni e Ostia

140 Condivisioni

Eccoci ragazzi..

Questo fine settimana vi vogliamo sorprendere siamo passati dal mare di Ostia al cielo di Siviglia passando per Terni.
Le nostre canotte Bradipe svolazzano ovunque.
Partiamo dagli otto bradipi che hanno corso la Maratona di Siviglia, una maratona conosciuta per il percorso molto veloce.
La giornata si presenta con un sole splendente e una temperatura perfetta per pensare di fare un PB. Questo è quello che è successo a molti Bradipi. Il primo personal best è di Alessandra Bonadies, di diritto, perché oggi ha corso la sua prima maratona. Ottima prestazione la sua perché ha mantenuto un’andatura costante fino al traguardo che ha varcato con le lacrime agli occhi, per la felicità di aver raggiunto egregiamente il suo obiettivo.
Questo è ciò che voglio vedere nei bradipi perché si devono innanzitutto divertire ed emozionare. Francesco Pietrella ha abbassato di 34 minuti il precedente miglior tempo credo che questo sia un dato di tutto rispetto oltre che di grande soddisfazione per Francesco che finalmente rompe il muro delle 4 ore con 3 ore e 54 minuti. Grande il personale di Fabio Bruno che ha chiuso la maratona in 3 ore 37 minuti ben 5 minuti in meno della precedente. Impresa più difficile per Alessio Biagioni che aveva già un tempo di tutto rispetto nella maratona ovvero di 2 ore e 41 minuti, anche lui infrange un muro, quello delle due ore e 40 scendendo a due ore 37. La nostra Top Carla Mazza, che ha sbloccato la testa in terra Ispanica chiudendo in 3 ore e 13 minuti, tempo lontano dal suo PB, ma incoraggiante per il futuro. Brava Carla! Paola Marinelli che nonostante un problema alla caviglia ha portato a termine la maratona con la sua testardaggine in 4 ore e 15 minuti ritoccando il suo personal best di circa 15 minuti.Nonostante i problemi fisici non ancora risolti anche Daniela Maratea portato a casa la sua ottava maratona. Il Presidente anche lui con un problema al piede ha finito la maratona in 2 ore 36 minuti, 91° assoluto nella classifica generale. Un grazie di cuore anche a Laura e Francesca Marchetti che sono state al quarantunesimo km a supportare e fotografare tutto il gruppo.Sono molto orgoglioso di voi. La giornata si è conclusa con una bellissima cena spagnola.
Torniamo in Italia, e precisamente a Terni dove ben 20 Bradipi hanno corso la famosa gara di S. Valentino, tra Maratona e Mezza.
Giulio Conforti, lanciatissimo a questo punto della stagione conclude con un primo posto di Categoria, seguito da Jacopo Pretolani arrivato quinto di categoria. La mezza vede protagonisti anche il nostro fotogenico Alessandro Vischetti, inoltre Vitaliano Perfetto e Geremia Stasi. Per le donne Ilaria Reali, Aurora Giorgi Giulia Mariano e Carmela Fedele. Per la distanza regina abbiamo due premiati con un secondo posto di categoria, e precisamente Alessandro Reali e Marco Mercuri. Gli altri coraggiosi che non hanno voluto perdere il paesaggio mozzafiato della Cascata delle Marmore sono Felice Cirelli, Luca Gemelli, Antonio Bonanni, Massimiliano De Luca, Andrea Macchioni, il nostro Ultra-Maratoneta Paulo Cossio La Rosa. Per le Bradipe invece voglio sottolineare la caparbietà e determinazione di Valentina Pici, che nonostante non avesse molti chilometri sulle gambe, a seguito di problemi si salute, ha voluto affrontare lo stesso la Maratona. Al dodicesimo km ha pensato di ritirarsi per dirottare sulle Mezza, ma poi la sua testa ha deciso di farla andare avanti, e con molta fatica e forza di volontà e con al suo fianco l’amico ed ex compagno di squadra di Stefano Piergallini, ha tagliato il traguardo tra gli abbracci di tutta la squadra. Penso che correre una Maratona che ha quasi la metà del suo percorso in salita è fonte di orgoglio, specialmente quando il fisico da segni di cedimento ma la testa, la motivazione e l’incitamento del gruppo no… e Valentina di motivazioni ne ha da vendere. Bavissima!
La classifica prosegue con un piazzamento di Edith Rosario e Luigina Marrale.
Infine anche ad Ostia, nella gara Rock e Run di 14 km, in una bella giornata di sole, quattro Bradipi si sono fatti valere in classifica: Pietro Mirabelli, Niccolò Bastianelli, Fortunato Rizzo, e la nostra nutrizionista Marina Ruffini.

Nulla da aggiungere. W i Piano Ma Arriviamo

LA CORSA DEL RICORDO E CORRIFREGENE

128 Condivisioni

Eccoci Ragazzi…
La domenica è sempre un emozione stare insieme..ambiente sempre più unito e affiatato.
Super gara alla Corsa del Ricordo dove 22 bradipi si sono infilati la canotta verde fluo e si sono fatti valere.
il gruppo così unito ci ha permesso un piazzamento al 6° posto nella classifica a squadre, a mio avviso un piazzamento di tutto rispetto.
Ma passiamo ai PB, la gara non facile, caratterizzata da parecchi saliscendi e un arrivo in salita, ha comunque premiato Gabriele Oliva, Nicola Fonsdituri, Luca Ristallo, Roberto Ilardo, Alessandra Bonadies e Francesco Pietrella, che abbassa i suoi tempi ad ogni gara. Inoltre 5° posto assoluto per il nostro Presidente e 6° posto assoluta per la nostra Carla Mazza.
Ma il bello è stato la piccola Ginevra Vecchisi, la bimba della nostra Valentina Pici che ha indossato la nostra canotta accompagnata dalla mamma nella 3km non competitiva. Bravissima lei! anche questa volta possiamo dire, piccoli bradipi crescono.
Poi come sempre tutti sotto il Bradipone, anzi stavolta tutti fuori perché la giornata era fantastica, e quale modo migliore per gustare il thè e il caffè se non sotto al caldo sole?
un plauso speciale va a Laura è Francesca Marchetti, che attualmente sono impossibilitate a correre, ma ci omaggiano sempre di cose buone per il post gara, come le frappe le castagnole, crostate e altro, un grazie speciale per voi!!
Insomma una festa ogni domenica e la voglia di stare insieme questi siamo noi.
Questa voglia che appena finito di correre ci siamo subito informati dei nostri bradipi a Fregene dove si svolgeva la “Corrifregene”.
Infatti qualche bradipo, ha preferito una distanza un po più lunga e ha partecipato alla mezza maratona. Gara piatta e veloce, ma su un lungomare molto ventoso che ha messo in difficoltà gli atleti negli ultimi kilometri. Nonostante il forte vento il nostro Giulio Conforti arriva al traguardo 3° assoluto. Loredana Frallicciardi, new entry Opes arriva 2^ di categoria, ma con un piccolo disguido sulla classifica, che verrà formalizzato al più presto, Antonio Bonanni 3° di categoria, e Daniela Maratea, in partenza per la Maratona di Siviglia, (così come altri bradipi), ha sciolto le gambe su questa distanza, con la canotta bradipa come atleta Opes.
Un bel fine settimana all’insegna del sole e dello sport, come sempre succede a chi non rimane sul divano.

W NOI, che siamo sempre più forti!

LA PANORAMICA

Eccoci Ragazzi…
Settimana stupenda per i bradipi purtroppo non dal punto di vista meteorologico, perché il freddo e la pioggia anche questo fine settimana hanno fatto da padroni. Mi riferisco alle competizioni, i bradipi ormai ci hanno abituato al fatto che nulla li può scoraggiare.
Giovedì il nostro Giulio Conforti è andato a Modena è si ritrovato in mezzo ad una 10km con tanta neve, secondo me lui aveva gli sci per poter correre su quel percorso.
Domenica anche con allerta meteo ben 11 bradipi affrontano la bellissima panoramica, mezza maratona da che va da Palombara Sabina a Tivoli.
I Risultati sono ottimi, un PB per il tutto fare Francesco Pietrella che dopo il ritiro e la consegna dei pettorali, aspettando fino all’ultimo bradipo, parte col poco tempo che ha avuto per il riscaldamento, ma forse proprio tutta questa “pressione” lo porta a migliorare il suo miglior tempo di quasi 8 minuti… Grande Francesco! Inoltre Alessandro Reali e Paulo La Rosa hanno avuto l’onore di fare da Pacer e di portare al traguardo con i palloncini gli atleti di altre squadre.
Un bravo a tutti che avete affrontato la gara sotto l’acqua ma come sempre con lo spirito del divertimento e sorriso.
Grandi voi e w i bradipi.
Grazie a tutti

LA TRE COMUNI PARTENZA CIVITA CASTELLANA

99 Condivisioni

..detta anche la Regina d’inverno!!
eccoci ragazzi,

La regina non ti regala nulla, e nemmeno questa volta si è smentita. Sappiamo che sarà come minimo freddo, che forse pioverà e ci sarà anche un gran vento.. ma noi runners siamo tutti li pronti per partire, come sempre.
C’era quasi tutto, freddo e pioggia, poco vento, tanti i partecipanti, più di 1600, tanti anche i bradipi.
Ormai è tutto collaudato, la mattina si smistano i pettorali, ci si prepara nel doppio gazebo, chi vuole può prendere un po di the o caffè portato sempre dalle nostre fantastiche bettine, poi foto di rito riscaldamento ed è ora di andare dietro al gonfiabile della partenza.
Tutto con il solito calore e affiatamento che cerchiamo e troviamo ad ogni gara moltiplicato. tante le foto e tanti i momenti da ricordare quindi.
La presenza di tanti di voi ha premesso alla società di prendere un premio, infatti siamo arrivati settimi come numero di partecipanti della stessa squadra, e questo non può che darmi un immensa gioia.
Oltre all’inaspettato premio di società molti sono stati i premiati singolarmente.
Minici, Conforti e Biagioni tra i primi 15 assoluti arrivati.
Per i premi di categoria ci sono Langone, Pretolani, Di Salvo, Reali, Vischetti, Mercuri e Migliorati. UN affettuoso abbraccio alla nostra top runner Carla Mazza che per problemi ad una gamba ha dovuto ritirarsi dopo i primi chilometri. Carla siamo tutti con te!!
Finita la gara e le premiazioni alcuni bradipi sono rimati ancora un po insieme, pranzando in un ottimo agriturismo per condividere le ultime emozioni provate.

Ragazzi vi ringrazio sempre di cuore perchè tutto quello che siete si riflette nella squadra.

W I PIANO MA ARRIVIAMO

NUOVO ANNO NUOVA CORSA DI MIGUEL

241 Condivisioni

Eccoci Ragazzi..
Giornata piovosa tipicamente invernale ieri, però il brutto tempo conclamato da giorni non è riuscito a fermare i bradipi, che puntiali si sono ritrovato sotto ai due gazebi.
Con cappellino e canotta bradipa addosso si parte tutti per la corsa di Miguel. Quest’anno il significato importante della manifestazione è stato sottolineato anche da una bellissima medaglia per il ventennale.  Tantissimi gli iscritti, importante anche la presenza delle scuole.
In questo bel contesto i bradipi armati di sorriso e allegria già da prima mattina si sono fatti valere.
Il risultato è relativo ma lo stare tutti insieme non ha prezzo.
il clima festoso è l’oggetto dominante in tutte le gare, ancora di più adesso che con sono arrivati dei nuovi compagni, il gruppo cresce e ci si diverte sempre di più.
Questo per ringraziarvi, come sempre di aver dato vita ad una bella giornata.
La gara ha visto anche dei buoni piazzamenti, tra cui il primo dei bradipi Isidoro langone, a seguire altri 53 nero/verdi, Le foto della classifica ne testimoniano la presenza.
La gara ci ha graziati, perchè alla fine pioggia non ne è caduta. Quindi tutti di nuovo a condividere le sensazioni, presentarsi,  scambiarsi foto e abbracci, tutto condito con la crostata portata da Silvia Velletrani e il the da Laura marchetti (la nostra segretaria).
Grazie a tutti per il vostro sostegno siete fantastici.
W piano ma arriviamo

Corsa di Miguel 2019

TROFEO LIDENSE

68 Condivisioni

Eccoci ragazzi,

Questo fine settimana i Piano Ma Arriviamo lo hanno dedicato al riposo, perchè non avevamo gare in calendario.  Qualche bradipo però ha vinto la battaglia con il divano ed è andato al mare di Ostia, a correre il “Trofeo Lidense”.
L’aria fresca e il sole hanno ripagato dell’alzataccia, regalando buoni piazzamenti ai nostri tre atleti: Claudio Migliorati, Pietro Mirabelli e Felicia Venuti. il bravo Claudio è arrivato 39° assoluto e 8° di categoria su circa 1500 partecipanti, Pietro 56° assoluto e 10° di categoria. I ragazzi si sono portati a casa un bel cesto premio.  Complimenti!
Da Piazza Anco Marzio si è dato il via alla gara, alle ore 10,00. Il percorso di 15 km tra lungomare e quartiere di Ostia è sempre piacevole e veloce.
I nostri ragazzi sono tornati a casa soddisfatti oltre del premio, anche del bel pacco gara che al posto della solita maglietta questa volta regalava un bel caricabatterie.
Bravi Ragazzi
il supporto della squadra che vi alita sul collo lo avrete sempre.

W i Piano Ma Arriviamo!!!

CORRI PER LA BEFANA

109 Condivisioni

Eccoci Ragazzi…
Arrivato l’anno nuovo ma le buone abitudini del vecchio non si perdono.
Finiti i festeggiamento Natalizi, si parte con la prima domenica e quindi con la prima gara dell’anno, nella cornice del Parco degli Acquedotti.
La mitica “Corri per la Befana” che per noi Bradipi, più che una competizione,  diventa una fantastica occasione di ricongiungimento di tutto il gruppo.
Non mancano gli auguri,  ma soprattutto si crea la nostra “atmosfera di festa”con la generosità delle libagiobi portate per brindare e mangiare tutti insieme. Non mancano così panettoni pandori, prosecchi, anche per inaugurare il nuovo gazebo verde/nero che sarà utilizzato dalle nostre ragazze sempre più numerose.
Infatti il gruppo  si infoltisce sempre di più, arrivano bradipi nuovi e si aggregano a quelli già inseriti, con facilità, perché è questo il nostro spirito, ampliare un gruppo già coeso e affiatato.
Ci si trova tutti insieme si scambiano le opinioni prima della gara i consigli e poi via si parte.
Sono 34 le magliette verde fluo con l’inequivocabile bradipo che accedono allo Start da Via Lemonia,  passando per Via di Capannelle, Via Appia, Appio Claudio, e il già citato Parco degli Acquedotti che è il punto di partenza  e arrivo. In tutto 10km e poco più, tutti percorsi con la speranza di fare un bel risultato e di aprire l’anno con un obiettivo già raggiunto; un piazzamento di categoria o un PB. Qualcuno infatti ci è riuscito, ci sono diversi piazzamenti di categoria:

Conforti 1°
Minici 1°
Mazza 2^
Ribustini 3°
Vischetti 5°
Pietrosimone 7°
Luciani 7^
Bianchini 9^

Voglio comunque citare e  ringraziare tutti: Giulio Conforti, Pietro Mirabelli, Gabriele Ribustini, Alessandro Vischetti, Roberto Bertacchi, Roberto Ilardo, Alessandro Reali, Walter Guerrera, Nicolò Bastianelli, Marco Mercuri, Carla Mazza,  Jacopo Pretolani, Daniele Simonelli, Federico Franceschi, Massimiliano De Luca, Luca Gemelli, Vittorio Pietrosimone, Monica Bianchini, Andrea Stasi, Geremia Cassiani, Augusto Carletti, Angelo Bonanni,Felicia Venuti, Francesco Pietrella, Claudio Assante, Silvia Velletrani, Claudia Luciani, Francesca Marchetti, Luisa lombardi, Marina Ruffini, Sandrine Vitroni, Patrizio Sauzzi, Gabriele Oliva.
Tutti fantastici, tutti uniti con l’unico obbiettivo divertimento e gruppo…tutti poi a festeggiare.
Un grazie a voi ragazzi che fate il modo che questo gruppo ha lo spirito che cerco e che voglio…DIVERTIMENTO PRIMA DI TUTTO.
E divertimento è stato anche per la nostra Virginia alla corsa del giocattolo dove ha ritrovato la motivazione per rientrare in gruppo Daje Virginia ti vogliamo con noi…
Grazie grazie a tutti voi.
W piano ma arriviamo

Corri per la Befana 2019

FINE ANNO COL BOTTO, MARATOMBOLA E WE RUN ROME

107 Condivisioni

Eccoci ragazzi,
Innanzitutto auguro buon inizio di anno a tutti coloro che seguono il mio Blog tematico, con l’augurio che saranno sempre più numerosi.
Il fine settimana appena passato è stato ricco di emozioni per noi bradipi.
Sabato 29 Dicembre si è corsa la Maratombola, ideata e organizzata dal caro amico Mauro Firmani e dalla Truppen che ha gestito tutta la manifestazione egregiamente. A partire dal bucolico ristoro, fino alle premiazioni con tombolata finale.
Il percorso si snoda all’interno della pineta di Ostia, un anello di poco più di 5 km ripetuto per otto volte. Il circuito ha circa 30 km di sterrato, ma non ha spaventato nemmeno questa volta gli impavidi bradipi che si sono presentati alla partenza allegri e determinati. Sto parlando di Francesca Marchetti (prima le donne) Francesco Pietrella, Gaetano Gilardi, il super maratoneta Paulo Cossio La Rosa e io, il Presidente Giuseppe Minici.
La giornata promette bene, il sole che inizia a scaldare le gambe e l’aria, tutti sono ai loro posti e finalmente si da il via alla gara.
Tra un saluto ai fotografi, una chiacchiera, un incitamento ai compagni di corsa e un percorso seppur ben segnalato, ricco di sassi e radici, alcune cadute sono state inevitabili.
I fatti rilevanti, che riguardano i Piano Ma Arriviamo sono principalmente tre, e ve li racconto.
Il primo è proprio relativo alle cadute, il nostro Francesco Pietrella, che ormai ci ha abituato alle sue “sbadataggini”, alla vista del fotografo (Bartolini) ha pensato bene di improvvisare un volo dell’angelo, cadendo a faccia avanti con le braccia aperte, come testimoniano le foto che il bravo fotografo ha immortalato. A parte l’attimo di gelo, il goliardico Francesco si è rialzato e ha portato a termine tutta la maratona. Invidioso dell’accaduto, Gaetano Gilardi ha pensato di fare una caduta ancora più scenografica, fratturandosi l’avambraccio, ma anche lui preso dalla foga che spesso pervade i runners ha portato a termine il suo lavoro sui 42km. Io non ho parole per commentare la determinazione di questi ragazzi che in un clima così divertente come quello della Maratombola non hanno sentito nemmeno il dolore, fino all’arrivo.  Premiati e medagliati hanno finalmente realizzato i “costi” di questa competizione. Per fortuna tutto bene, al punto che il caro Francesco lo ritroveremo poi alla We Run Rome.  Grande soddisfazione anche per me, che devo parlare in prima persona per dire che sono arrivato primo al traguardo, vincendo la gara con una bella progressione finale e un bellissimo articolo sul Messaggero di Roma. Credo che per questa gara ci siamo detti tutto.
Il 31, ultimo giorno dell’anno decido di invitare i bradipi a correre la We Run Rome tutti insieme.  Loro accettano con entusiasmo, e dopo la foto di gruppo cerchiamo di prendere posto all’interno della griglia carica di maglie rosse. Arriva lo sparo ma noi non lo sentiamo, ad un certo punto il serpentone rosso inizia a muoversi e la macchia di colore nero verde (noi)  segue la scia della  gara.
Corro felice davanti al gruppo, faccio selfie e mal riuscite dirette FB, guardo con orgoglio la mia squadra che mi segue sorridente. Perfino la nostra Top Carla Mazza si unisce a noi tralasciando per una volta il tempo. Si arriva alla salita del Pincio e il gruppo si disgrega un po’.
Decido di non abbandonare il bradipo ultimo. Vedo la macchia nero verde allontanarsi, ma non smetto di incitare il mio ultimo.  Arrivati con fatica ma senza mai camminare a Porta Pinciana, vedo i bradipi tutti li ad aspettarci. Ci ricompattiamo e riprendiamo.  Questo gesto mi ha dato immensa felicità, perché è proprio vero che ci unisce un forte spirito di gruppo, come ho sempre sostenuto. 
Ci buttiamo giù per la discesa e arriviamo tutti insieme al traguardo, per mano.  Che l’anno nuovo abbia inizio.
Grandi noi, sono orgoglioso di voi.
W i Piano Ma Arriviamo.

 

OLEVANO ROMANO CORRI OLIMPIA EUR E INVERNALISSIMA

74 Condivisioni

Eccoci ragazzi..
Fine settimana con gli straordinari.
Bradipi ovunque.
Ad Olevano Romano si va ad affrontare la gara organizzata dal mitico Christian Milana e la sua società.
La gara segna quasi 10km molto impegnativi, 3 giri di un percorso duro con tanta salita.
I nostri Bradipi hanno preso sul serio la sfida e a testa bassa sono arrivati al traguardo.
Francesca Marchetti (5 categoria)
Aurora Giorgi (2 categoria)
Marco Mercuri(1 categoria)
Il Presidente Peppe Minici (1 categoria)
Vittorio Pietrosimone (4 categoria)
Roberto Ilardo, Alessandro Valentini, Francesco Pietrella, Federico Franceschi, Giuseppe Mancuso, Gaetano Gilardi, con il sostegno di Claudia Santini che  fa le foto e veglia il nostro Gazebo, in cui alla fine come sempre ci si ritrova. Stavolta, per onorare la trasferta, i bradipi sonorimasti a pranzo tutti insieme intorno al tavolo per divertirsi raccontare le emozioni appena passate e stare insieme.
Grande gruppo, compagnia perfetta.
Grazie a voi tutti di stare in questo gruppi.
All’Olimpia Rur invece la nostra Carla Mazza combatte come al solito e centra il 1 posto di categoria, mitica come sempre.
In questa gara anche Claudio Migliorati il nostro bradipo nonchè pacer  d’eccellenza.
DaRroma a Bastia Umbria il fantastico Cristiano Boccadoro fa la sua mezza maratona alla temuta Invernalissima, gara nella quale nel nome già c’è sintetizzato tutto. Cristiano  però il freddo non lo teme e si butta con tutto se stesso. un Bravo anche a lui!
A Caracalla, alla staffetta 8×20, organizzata da Telethon e BNL per la raccolta fondi il grande Alessandro Reali e il figlio portano a termine i loro 20′ con commozione di entrambi, (forse più il più papà) di aver corso insieme. Spirito di aggregazione e gruppo.
Fantastico.
Grandi tutti, grazie per essere in gruppo. Grazie ai fotografi che ci permettono di ricordare questi bei momenti di condivisione con le loro foto.
W piano ma arriviamo

 

OLEVANO CORRIOLIMPIA EUR INVERNALISSIMA

Natalina e Trail Dei Due Laghi

56 Condivisioni

Eccoci ragazzi!
Questa fine settimana si parte dal sabato, giorni  di festa dell’Immacolata, e i bradipi quando è festa non stanno certo a casa.  Cercano competizioni ovunque, e le trovano.
Sabato si va a Monterotondo con la mitica Natalina, gara nervosa con parecchi saliscendi di 10 km.
Un bel folto gruppo di bradipi si cimenta nel percorso non semplice, abbastanza tortuoso ma nessuno si scoraggia.
Il primo dei Bradipi a tagliare il traguarado è il grande Alessio Biagioni che si piazza anche 6° assoluto e primo di categoria. Subito dietro di lui il grande Presidente Peppe Minici.
Al debutto con la maglia Bradipa, che conquista anche il secondo posto di categoria c’è la new entry Pietro Mirabelli. Ma anche   Gianluca Achille che per questa competizione viene “preso in prestito” da Purosangue e gareggia in verde Bradipo anche lui.
Voglio citare anche il mitico Walter Guerrera, Gaetano Gilardi,  Federico Cuguru, Francesco Pietrella, Cristiano  Boccadoro, Aurora Giorgi, Patrizia Rocchi,  e Francesca Marchetti.
Tutti super! ma il bello arriva sempre al Gazebo quando ormai la tensione della gara viene smaltita e ci si può dedicare alla compagnia, alla condivisione e alle risate con il gruppo.
Domenica  il nostro stacanovista dei Trail, Giuseppe Esposito si cimenta appunto nel suggestivo Trail Dei Due Laghi.
Che dire se ogni giorno c’è  una competizione, ogni volta ci sarà un bradipo che partecipa.
Grandi ragazzi, siete unici.
W piano ma arriviamo

Natalina