OLEVANO ROMANO CORRI OLIMPIA EUR E INVERNALISSIMA

68 Condivisioni

Eccoci ragazzi..
Fine settimana con gli straordinari.
Bradipi ovunque.
Ad Olevano Romano si va ad affrontare la gara organizzata dal mitico Christian Milana e la sua società.
La gara segna quasi 10km molto impegnativi, 3 giri di un percorso duro con tanta salita.
I nostri Bradipi hanno preso sul serio la sfida e a testa bassa sono arrivati al traguardo.
Francesca Marchetti (5 categoria)
Aurora Giorgi (2 categoria)
Marco Mercuri(1 categoria)
Il Presidente Peppe Minici (1 categoria)
Vittorio Pietrosimone (4 categoria)
Roberto Ilardo, Alessandro Valentini, Francesco Pietrella, Federico Franceschi, Giuseppe Mancuso, Gaetano Gilardi, con il sostegno di Claudia Santini che  fa le foto e veglia il nostro Gazebo, in cui alla fine come sempre ci si ritrova. Stavolta, per onorare la trasferta, i bradipi sonorimasti a pranzo tutti insieme intorno al tavolo per divertirsi raccontare le emozioni appena passate e stare insieme.
Grande gruppo, compagnia perfetta.
Grazie a voi tutti di stare in questo gruppi.
All’Olimpia Rur invece la nostra Carla Mazza combatte come al solito e centra il 1 posto di categoria, mitica come sempre.
In questa gara anche Claudio Migliorati il nostro bradipo nonchè pacer  d’eccellenza.
DaRroma a Bastia Umbria il fantastico Cristiano Boccadoro fa la sua mezza maratona alla temuta Invernalissima, gara nella quale nel nome già c’è sintetizzato tutto. Cristiano  però il freddo non lo teme e si butta con tutto se stesso. un Bravo anche a lui!
A Caracalla, alla staffetta 8×20, organizzata da Telethon e BNL per la raccolta fondi il grande Alessandro Reali e il figlio portano a termine i loro 20′ con commozione di entrambi, (forse più il più papà) di aver corso insieme. Spirito di aggregazione e gruppo.
Fantastico.
Grandi tutti, grazie per essere in gruppo. Grazie ai fotografi che ci permettono di ricordare questi bei momenti di condivisione con le loro foto.
W piano ma arriviamo

 

OLEVANO CORRIOLIMPIA EUR INVERNALISSIMA

Natalina e Trail Dei Due Laghi

56 Condivisioni

Eccoci ragazzi!
Questa fine settimana si parte dal sabato, giorni  di festa dell’Immacolata, e i bradipi quando è festa non stanno certo a casa.  Cercano competizioni ovunque, e le trovano.
Sabato si va a Monterotondo con la mitica Natalina, gara nervosa con parecchi saliscendi di 10 km.
Un bel folto gruppo di bradipi si cimenta nel percorso non semplice, abbastanza tortuoso ma nessuno si scoraggia.
Il primo dei Bradipi a tagliare il traguarado è il grande Alessio Biagioni che si piazza anche 6° assoluto e primo di categoria. Subito dietro di lui il grande Presidente Peppe Minici.
Al debutto con la maglia Bradipa, che conquista anche il secondo posto di categoria c’è la new entry Pietro Mirabelli. Ma anche   Gianluca Achille che per questa competizione viene “preso in prestito” da Purosangue e gareggia in verde Bradipo anche lui.
Voglio citare anche il mitico Walter Guerrera, Gaetano Gilardi,  Federico Cuguru, Francesco Pietrella, Cristiano  Boccadoro, Aurora Giorgi, Patrizia Rocchi,  e Francesca Marchetti.
Tutti super! ma il bello arriva sempre al Gazebo quando ormai la tensione della gara viene smaltita e ci si può dedicare alla compagnia, alla condivisione e alle risate con il gruppo.
Domenica  il nostro stacanovista dei Trail, Giuseppe Esposito si cimenta appunto nel suggestivo Trail Dei Due Laghi.
Che dire se ogni giorno c’è  una competizione, ogni volta ci sarà un bradipo che partecipa.
Grandi ragazzi, siete unici.
W piano ma arriviamo

Natalina

Best Woman, Coast To Coast e Latina

14 Condivisioni

Eccoci ragazzi…
Un fine settimana baciati dal sole che ci ha regalato giornate primaverili.
I bradipi che fanno? anche questa volta trovano competizioni ovunque.
Mentre il nostro Presidente con consorte si concede una piccola pausa con gita a Napoli, il vice presidente Fabio Bruni con l’aiuto di Daniele Simonelli e Angelo Bonanni vanno in quel di Fiumicino con il grande Bradipone per accogliere tutto il gruppo, riuscendo alla grande nel compito assegnatogli.
Siamo dunque alla Best Woman con un folto gruppo di bradipi anche nuovi tesserati. Molti PB, quindi grande impegno, ma sopratutto grande affiatamento pre gara, i bradipi anziani hanno accolto i nuovi,  la voglia di gruppo viene subito trasmessa, e prevale su tutto. Dove il divertirsi è la motivazione più grande per i Piano Ma Arriviamo.
Ma passiamo al vivo della competizione:
i nuovi PB sono di :
Roberto Ilardo 38.11,
Alessandro Vischetti 38.30,
Roberto Bertacchi 39.36,
A seguire, ottime prestazioni anche per Luca Di Salvo,  Fotunato Rizzo, Marco Dinozzi, Daniele Simonelli,  Sandro Civica, Vitaliano Perfetto, Massimiliano Pinzuti, Luca Sacchi,  Fabio Moretti ,Stefano Salvagni, le donne: Ilaria Reali, Claudia Luciani, Marina Ruffini, Mnica Peta. Grandi tutti.
Altri bradipi si sentivano nelle gambe un po più di 10 km, quindi si concentrano sulla Maratona di Latina, come Pacer. Quindi senza pensare al tempo ma per accompagnare altri amici runner, tanto che il nostro super Ultramaratoneta Pauolo Cossio La Rosa fa il Pacer delle 4h15 insieme al nuovo bradipo Massimiliano De Luca. Mentre Alessandro Reali, anche lui new entry, porta i palloncini delle 3h30.
Un Plauso per la  fantastica Valentina Pici che debutta con la canotta bradipa portando a termine la sua maratona. Non è un  caso che quando gli chiedi “come e andata?”  lei ti risponde “mi sono divertita!” .. questo è l’importante, grande, giusta mentalità che ci contraddistingue.
Chi non si e voluto spostare tanto ha trovato una garetta vicino casa e quindi il nostro Alessio Biagioni giunge 2 assoluto alla Corri Riano, dove trova il nostro Giuseppe Esposito che si diverte anche se in un terreno non adeguato per lui.
Chi invece non si fa problemi con gli spostamenti sono la nostra Carla Mazza accompagnata dalla mitica Alessandra Bonadies. Affrontano la distanza di 27 KM alla Coast to coast Positano Sorrento.
Carla taglia il traguardo  seconda assoluta, Alessandra fiera dei suoi ultimi PB  si gode il paesaggio mozzafiato della gara.
Grandi tutti, super per l’impegno messo, e grazie di fare parte di questo gruppo.
W piano ma arriviamo.

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Pic

Finalmente la DeejayTen

49 Condivisioni

Eccoci ragazzi.
Fine settimana spettacolare per i bradipi che non si accontentano dell’Italia ma si spingono fuori addirittura a Cipro.
Il nostro mitico Gabriele Oliva che a Cipro ci va per lavoro, pensa bene di cercare una garetta e taaac la trova! una bella 10 km per spezzare la giornata.
Oramai è entrato alla grande nella nostra “malattia da  Runners”.
In Italia invece andiamo tutti alla DeejayTen! le previsioni indicavano perentoriamente di rimanere a letto, ma i runners, e soprattutto i Bradipi, acqua o no vanno a gareggiare.
Uniti e compatti un bel gruppo di bradipi, complice e salvifico il gazebo,  si cimentano nella tanto attesa gara organizzata al centro della città eterna. Il tutto è coronato da fantastici PB. Alessandra Bonadies,  (che è in splendida forma e aveva già centrato un PB sulla mezza a Verona la settimana scorsa), Roberto Ilardo, Paola Marinelli,  tutti grandissimi…
Un applauso va anche a tutti gli altri Francesca Marchetti,Francesco Pietrella (che questa volta il pettorale non lo ha sbagliato). Aurora Giorgi, Gabriele Elisei, Walter Guerrera, Marco Mercuri (1° di categoria) Domenico Certelli, Gianpiero Marcotulli, Alessio Biagioni, Federico Franceschi, Marco Filabozzi, e Claudia Luciani.
Li ho citati tutti con piacere, tutti Fantastici sotto il diluvio senza timore ma con tanto divertimento e con il sorriso sempre.
Non è da meno l’unico bradipo presente alla Garbatella,  il nostro Volterra si diverte, arriva soddisfatto ma soprattutto con il sorriso che contraddistingue il nostro gruppo.
Un gruppo si sente pronto per la maratona, e va a Firenze Primerano Mirarca, che chiude felicissimo la sua prima maratona in 3 ore e 36 minuti, Jacopo Pretolani,  Paulo Cossio La Rosa, Pasquale Carillo anche lui  fa il suo debutto in questa distanza.
Come oramai ogni fine settimana i bradipi ovunque..
Grazie a tutti voi per far parte di questo fantastico gruppo.
W piano ma arriviamo.
W noi

Deejaay Ten Garbatella Maratona di Firenze e Cipro

Trail Cross Mezze Maratone e PB

92 Condivisioni

Eccoci Ragazzi.
Ieri giornata fenomenale i bradipi che si sono sbizzarriti ovunque.
Iniziamo qui dal grande Walter Guerrera che  giunge secondo di categoria al “Trail dei Pratoni”.
Mentre il possente Mario Tempesta come ogni anno si diverte nel cross “Corri per il verde”, e  come dice lui ” lo faccio cosi arrivo ultimo e mi prendo gli applausi di tutti”. Grande Mario! sempre sorridente come tutto il nostro gruppo.
A Latina invece il nostro bradipo Claudio Migliorati e la Gazzella Alessandro Vischetti si cimentano nella Mezza Maratona della citata città con un grande PB della gazzella.
Invece chi non si accontenta delle gare nei dintorni di Roma è un folto gruppi di bradipi che si organizza e parte per Verona.
Purtroppo tra infortuni e cause di forza maggiore (lavoro e contrattempi) da 16 bradipi si è passati a 13.

Delle tre alternative si sceglie Mezza Maratona e Maratona. Nella mezza figuravano iscritti 11 bradipi, ma uno di questi non risultava in classifica, infatti dopo vari accertamenti il nostro smemorato Francesco Pietrella, che voleva il pettorale personalizzato,  si è accorto di non aver indossato il pettorale, bensì il cartoncino del deposito borse, che non ha CHIP, pertanto niente tempo ufficiale per lui.
I risultato per il resto della truppa sono ottimi. la classifica vede la coppia Minici/Biagioni arrivati uno dopo in 18esima e 20esima posizione assoluta.  la  nostra brava Bradipa Alessandra Bonadies migliora il suo PB di 4′.  Aurora Giorgi, Marinella Paola, Marchetti Francesca,Carla Mazza e il grande debutto di Giulia Mariani e Cuguru Federico.
Mentre nella nella Maratona super PB del possente Roberto Ilardo che si migliora di 13′ scendendo a 3h08′,mentre il fantastico Gaetano Gilardi chiude la sua seconda Maratona  in 20 giorni con la testa proiettata al passatore.
Problemi fisici per il mitico Federico Franceschi che non ha portato a termine la sua maratona ma ci sarà modo di rifarsi.

Anche il nuovo Bradipo Augusto Carletti ci onora e ci porta all’estero con la mezza a Londra.

Tutti fantastici in tutte le gare perché lo spirito è sempre lo stesso, divertimento, gruppo,serenità.
W tutti voi bradipi e grazie di far parte di questo gruppo.
W piano ma arriviamo

Verona Latina Londra e cross

Atene, la Maratona e Fiumicino, la Mezza Maratona

Nella bella giornata di sole di domenica 11 Novembre, nella così detta estate di S. Martino, molti atleti bradipi si sono recati al mare, a Fiumicino per correre le due distanze, 10 e 21km.
Il sole la musica e il bel percorso facile hanno fatto da cornice a una giornata che si è rivelata come sempre fantastica.
Tutti pronti e si parte, la gara scorre facile e vede subito in testa il nostro Presidente, che infatti taglia il traguardo della Mezza Maratona terzo assoluto con un tempo di assoluto rispetto.
Anche gli altri bradipi tagliano sorridenti il traguardo tra foto e incitamento da parte del nutrito pubblico, e poi tutti sotto al gazebo per festeggiare. Citiamo Ilaria Reali per il suo esordio ufficiale con la maglia Bradipa che regala anche un PB. Miglior tempo anche per Vitaliano Perfetto, mentre Pasquale  Carillo, si cimenta nella sua prima gara in assoluto.
Nella lontana Atene il nostro bradipo Ultra Maratoneta Paulo Cossio  si è cimentato nel percorso della Maratona per eccellenza. Si parte da Maratona e si Arriva ad Atene. Bellissimo partecipatissimo e suggestivo. Anche molto impegnativo, infatti dopo il sesto km la gare si snoda in una salita fino al trentaduesimo. Non è una gara per fare il tempo ma per correre la vera Maratona, e Paulo lo ha fatto.  Bravo lui, il Presidente e tutti gli altri che come sempre non sono rimasti a poltrire ma hanno preferito i colori della vita.

W i Piano Ma Arrivamo

 

Pioggia .. e gare, Rieti Torino Ascoli..

Si ragazzi anche questo fine settimana ci siamo divertiti in giro per l’Italia, si proprio così,  i bradipi non hanno badato al brutto tempo e allerte meteo e sono spinti ovunque per competere e divertirsi nella cosa più bella, l’atletica.
Partiamo da vicino, a Rieti arriva la bella sorpresa della vittoria assoluta nella mezza maratona del nostro Jacopo Pretolani e del secondo posto di categoria di Francesco Primerano Mirarca, poi il primo posto assoluto nella 34km del nostro (in prestito dagli amici di Purosangue) Francesco Fagnani.

Tempo perfetto alla partenza, ma dura poco…si mette a piovere. Percorso piatto ma molto insidioso, sulla ciclabile si scivola parecchio, si fa fatica a rimanere in piedi.
Jacopo parte un po troppo veloce con i più forti (Fagnani & Co) a 3:45, al km 7 dopo il bivio che distingue le varie distanze previste della competizione (21 e 42 dritti, 12 e 33 girano a destra)   Jacopo si ritrova da solo.  Forse perchè infreddolito e bagnato sbaglia strada e arriva dritto al ristoro, riprende la gara  fino ad arrivare allo stadio dedicato a Mennea, li si accorge emozionato di essere arrivato primo…felicità per lui!
A Monterotondo il nostro Alessio Biagioni si aggiudica il 3° posto assoluto, non male mettendo in conto acqua e vento mai come in questo ultimo periodo.
Il clima non ha scoraggiato nemmeno il nostro Giuseppe Esposito che affronta il fantastico Ascoli Extreme Trail-44 km 2500 d+ dove giunge 6° assoluto. 
Giuseppe nono si voleva perdere per nulla al mondo la partecipazione alla prima edizione di questa gara che si svolgeva quasi interamente sui monti della Laga. Si parte alle 6,30. Anche lui tiene subito il passo col gruppetto di testa. Si rende subito conto che il livello della competizione è alto, per via dei ritmi sostenuti. Inoltre il tempo inizia a peggiorare, proprio quando si entra nella parte più tecnica che portava a Monte Girella(1800mt). Nebbia fittissima che non dava visibilità,vento forte e raffiche di pioggia gelata.  La gara è chiusa in 6 ore e 11esima posizione generale.
Non è da meno il grande Gabriele Elisei che a Rocca di Papa, alla Corsa delle Castagne, anche li con terreno insidioso a causa della pioggia, e  dello sterrato, giunge all’arrivo con un gran sorriso e la consapevolezza di essersi divertito proprio come è lo spirito del nostro gruppo e come sempre cerchiamo di fare.
Gabriele si e ben distinto nel momento in cui  sono state offerte caldarroste e polenta dalla Proloco stessa.
Mitico.
Rimanendo in tema di divertimento il nostro Gaetano Gilardi come sempre ci ha abituati sorriso e serenità nella competizione e lui l’ha tirata fuori nella maratona di Torino. Una volta finita la gara, la sua dichiarazione è stata: ” mi sono divertito questo è ciò che conta” ed è quello che conta nel nostro gruppo.
Quindi così ragazzi andiamo ovunque e sempre ma la cosa più importante divertirsi e essere soddisfatti di se stessi, conta affrontare le competizioni senza stress e poi stare in gruppo e scambiare le proprie opinioni, e in questo  siete fantastici. Che spettacolo questi atleti in un fine settimana che invitava solo al divano..

Grazie a tutti voi.
W piano ma arriviamo

Mezza Maratona del Lago di Vico

Eccoci ragazzi…
Ieri mentre tutti stavano a casa e si leggevano ovunque consigli e commenti di non uscire per via della bufera, i Bradipi che fanno? Vanno a Vico a fare la gara.
Effettivamente il brutto tempo, segnalato con forza dai vari media ha fatto si che molte gare sono state annullate. Ma noi già avevamo scelto di partecipare alla gara di società prescelta. Si parte quindi per il Lago di Vico per disputare il giro dello stesso.
Si arriva presto, Io e Alessio Biagioni, montiamo il Gazebo, che fino al giorno prima pensavamo di non portare a causa del vento, ma restiamo fiduciosi pensando che anche questa volta “quelli del meteo” si sono sbagliati.
Purtoppo ci hanno azzeccato in pieno!!
Inizia l’alternanza pioggia con raffiche di vento, sfruttiamo i momenti di “tregua”, si corre veloce, ci si riscalda, ma la percezione è che questo “trattamento” si alternerà ogni 5/10 minuti. Alla fine sembra quasi proibitivo correre, almeno all’inizio.
Noi bradipi decidiamo che non è poi così proibitivo  e non si scoraggiano. Affrontiamo  la gara con lo spirito che ci contraddistingue; serenità e divertimento (per quanto possibile).
Finalmente si parte, becchiamo i 5 minuti senza acqua, ma poi a metà arriva tutto: acqua,  vento, pozzanghere, che diventano fiumiciattoli lungo il percorso.. fiume nella strada, nel tratto sterrato che con le buche l’acqua arriva fino alle caviglie,  certo nulla di fronte alle immagini che abbiamo visto arrivare da Venezia, ma noi eravamo a Vico.
Quindi siamo entrati tutti nella competizione,  anche se non semplice, facendo una bella doppietta maschile con il primo posto assoluto che vede il mio nome, Giuseppe Minici e secondo posto assoluto di Alessio Biagioni. Per la classifica femminile non è da meno con il terzo posto assoluto di Carla Mazza, ma anche una “tosta”  Paola Marinelli che centra il tanto atteso PB proprio in questa gara. Fantastica anche Aurora Giorgi che arriva insieme a Paola.
Determinati e “vincenti”,  in quanto tragliato il traguardo, anche Patrizia Rocchi, Alessandro Vischetti, Patrizio Sauzzi, Roberto Montesi e il nostro Paulo Cossio che si cimenta come  pacer delle 2h.
Bravi perché nn era facile, e soprattutto arrivati con il sorriso di chi si è divertito nonostante il tempo, e sempre per lo spirito di gruppo.
A Venezia un bradipo ancora più coraggioso ha affrontato l’acqua alta. Impressionante ma allo stesso tempo di grande soddisfazione portare a termine una Maratona in quelle condizioni, dove non si va certo a cercare il tempo, ma un esperienza un po sopra le righe..
Il nostro Claudio tra crampi coliche pioggia e vento è riuscito a chiudere questa impresa. Le emozioni che ha provato rimarranno con lui per parecchio tempo.
Anche a Sabaudia si è avventurato un Bradipo, alla Mezza maratona, Jacopo Pretolani, con l’impegno di far fare il PB ad un suo caro amico: Obiettivo correrla in 1h38, 4’39/km.  Ovviamente vento e pioggia anche li. Jacopo decide di partire forse un po troppo veloce, ma si mette davanti all’ignaro amico che lo segue con fiducia cieca. Anche se la gara si complica negli ultimi 6 km con vento sempre più forte che soffia contrario e le salite, l’impegnov e la determinazione aumentano, si intravede il traguardo, lo tagliano per mano, come fanno i buoni amici, il risultato finale?  1h36:51, 4’36/km due minuti e mezzo in meno! Per festeggiare Alessio e onorare la promessa un bel bagno al mare che era mooooooolto agitato.
Grazie a tutti
W l’amicizia
W Piano Ma Arriviamo.

Mezza di Foligno UrbsMundi e Mare Lago di Latina

Eccoci ragazzi.. Giornata spettacolare quella di Domenica. I bradipi si sono divisi tra le varie manifestazioni dentro e fuori Roma. Un gruppetto ben affiatato si porta fino a Foligno per la splendida mezza maratona. Gara stupenda percorso fantastico e organizzazione impeccabile. Ottimi risultati per i nostri bradipi con 3 PB su 5. Chi non si è voluto spostare ha deciso di affrontare la Urbs Mundi di 15km nel cuore di Roma. La giornata di sole ha favorito l’andamento della gara stessa, all’interno della città ancora con un clima primaverile e piena di turisti che hanno applaudito gli atleti al loro passaggio. La Nostra Alessandra Bonadies ha portato a casa il suo PB abbattendo di 4 minuti il tempo dello scorso anno! bravissima! Il nostro Francesco Tribuzi invece, innamorato dei Trail, anche di quelli impegnativi, porta a casa il risultato nella Skyrace di Bellagio di 28,5 km, e un dislivello positivo di 1850mt. Arriva al traguardo col sorriso e contento della sua impresa. Anche la nostra Bradipa Virginia si cimenta nella 16km Mare lago di Latina. Prima volta di  fronte a questa distanza, che  conclude con soddisfazione. Insomma i bradipi si applicano ovunque però sempre con lo stesso spirito divertimento e serenità, perché il nostro sport è questo divertirsi e stare insieme agli altri. Grazie a tutti voi. W piano ma arriviamo

Bradipi per mare, Fiumicino e Tarquinia

Eccoci Ragazzi…
Ieri giornata frenetica per i bradipi.
Tante erano le competizioni che ognuno ha scelto quella più congeniale.
Un piccolo gruppetto si e cimentato nella “Corri al Mare” di Tarquinia Lido percorso interamente pianeggiante e cosa importante omologato Fidal, quindi i 10km sono stati un buon test per lo stato di forma dei nostri atleti.
La temperatura dopo la pioggia è stata insopportabile per via dell’alto tasso di  umidità che però non ha scoraggiato i Bradipi.
Buon primo posto di categoria del Presidente, altrettanto valido Luca Di Salvo, secondo di categoria,  seconda di categoria Aurora Giorgi e poi ottimo risultato per Francesca Marchetti, Laura Marchetti e Primerano Mirarca Francesco.
Passando ad un altro “mare” e precisamente quello di Fiumicino, dove si correva il “Ttrofeo S. Ippolito” i nostri Antonio Bande e Fortunato Rizzo si sono divertiti affrontando i quasi 10km con serenità e sorriso come ogni bradipo si contraddistingue.
Abbiamo trovato un bradipo anche a Contgliano, precisamente Giuseppe esposito, che si è cimentato nella distanza di 30km.
Mentre il nostro Francesco Tribuzi ha deciso che per il momento la corsa su strada non è abbastanza stimolante, è salito fino a Sondrio per cimentarsi nel “Kilometro Verticale Chiavenna-Lagùnc”. Ha trovato una vasta rappresentanza di atleti  campioni della specialità.
Un muro di 3300mt per 1000 metri di dislivello.
Mi piace sempre ricordare come i bradipi ogni settimana si divertono di gareggiare e di fare parte di questo gruppo.
W piano ma arriviamo