Classifiche generali e Regolamento 2020

Di seguito il nuovo regolamento per le classifiche:

REGOLAMENTO CRITERIUM 2020

REGOLAMENTO CRITERIUM 2020

 Quantità:

2 classifiche (uomini/donne), riservate ad atleti tesserati FIDAL.

Vengono assegnati un punteggio equivalente al numero di km della gara di calendario portata al termine proporzionale al numero di gare corse dall’atleta con il seguente criterio:

  • Se numero di gare minore o uguale a 10à 1x numero di km della gara
  • Se numero di gare maggiore di 10 e minore o uguale a 20à 2x numero di km della gara
  • Se numero di gare maggiore a 20à 3x numero di km della gara

In determinate gare a discrezione del direttivo, potrebbe essere assegnato un punteggio doppio per incentivare la partecipazione a determinate gare.

Si sommano i km percorsi in tutte le gare di calendario.

Verranno premiati i primi 5 Bradipi uomini e 5 Bradipi donne.

Per entrare in classifica ed avere diritto ad essere premiati dovranno essere corse almeno 10 gare.

 Quantità TESSERATI OPES:

Classifica unica uomini e donne insieme, riservato ad atleti tesserati solo OPES.

Viene assegnato un punteggio equivalente al numero di km delle gare corse con la divisa dei bradipi portate al termine.

In determinate gare a discrezione del direttivo, potrebbe essere assegnato un punteggio doppio per

incentivare la partecipazione degli atleti.

Si sommano i km percorsi in tutte le gare a cui il tesserato piano ma arriviamo Opes partecipa (ad esclusione delle maratone o ultra).

TOP:

2 classifiche (uomini/donne).

Nelle gare di calendario, si assegnano i punti inversamente proporzionale al numero di Bradipi partecipanti ed alla posizione ottenuta considerando il tempo Official dei Bradipi arrivati in gara.

Esempio: Gara X, 15 Bradipi e 7 Bradipe partecipanti

Bradipi: 15 al primo, 14 al secondo…1 all’ultimo.

Bradipe: 7 alla prima, 6 alla seconda…1 all’ultima.

Il numero dei punti assegnati nella gara X con il suddetto criterio saranno inoltre proporzionali al numero di gare corse dall’atleta con il seguente criterio:

  • Se numero di gare minore o uguale a 15à 1x numero di punti maturati nella gara
  • Se numero di gare maggiore a 15à 2x numero di punti maturati nella gara

Si sommano tutti i punti ottenuti nelle gare di calendario.

In determinate gare a discrezione del direttivo, potrebbe essere assegnato un punteggio doppio per incentivare la partecipazione degli atleti.

Verranno premiati il primo Bradipo e la prima Bradipa.

Per entrare in classifica ed avere diritto ad essere premiati dovranno essere corse almeno 10 gare.

 

Qualità di Categoria:

2 classifiche (uomini/donne), riservate ad atleti tesserati FIDAL.

Si assegnano punti (da 1 a 100), secondo il seguente criterio:

Viene considerato il posizionamento ottenuto nella propria categoria di riferimento e viene assegnato il punteggio in base alla percentuale di atleti superati.

Formula utilizzata :

Totale atleti arrivati nella categoria di riferimento – Posizione Bradipo nella propria categoria di riferimento + 1 / Totale atleti arrivati nella categoria di riferimento

Il numero dei punti assegnati saranno proporzionali al numero di gare corse dall’atleta con il seguente criterio:

  • Se numero di gare minore o uguale a 10à 1x numero di punti maturati nella gara
  • Se numero di gare maggiore di 10 e minore o uguale a 20à 2x numero di punti maturati nella gara
  • Se numero di gare maggiore a 20à 3x numero di punti maturati nella gara

 

Per entrare in classifica ed avere diritto ad essere premiati dovranno essere corse almeno 10 gare.

Si sommano i km percorsi in tutte le gare di calendario.

 

Qualche esempio:

Posizione di Categoria Cognome Nome Atleti in Categoria       Gara      Punteggio Quantità       Formula

179         ASSANTE CLAUDIO         256          SM50                   Corri per la Befana         30           (256-179+1)/256

33           ILARDO ROBERTO           160          SM40                   Corri per la Befana         80           (160-33+1)/160

2             MAZZA CARLA                 83            SF45                    Corri per la Befana         99           (83-2+1)/83

108         OLIVA GABRIELE              109          SM35                   Corri per la Befana         2             (109-108+1)/108                             

Verranno premiati i primi 5 Bradipi uomini e 5 Bradipi donne.

 

 Maratone:

La maratona verrà considerata come 1 gara sociale (non obbligatoria) e concorrerà solo alla classifica di quantità FIDAL (non verrà considerata nella classifica Quantità OPES).

Eccezione sarà fatta per le gare di criterium con differenti distanze e che includono la distanza maratona (ad esempio la MagaCirce con Distanze 13km, 28km e maratona).

In questo caso la gara su distanza maratona sarà considerata come una qualunque altra gara di Criterium e ai Bradipi che parteciperanno alla gara su distanza maratona saranno riconosciuti i punti Top, Qualità e Quantità (per la quantità saranno riconosciuti un numero di km equivalenti alla distanza immediatamente inferiore, nell’esempio della MagaCirce, saranno riconosciuti 28 punti).

 Regole Generali:

C’è obbligo di indossare la canotta sociale in tutte le gare di calendario, altrimenti la gara non verrà considerata nei criterium (a discrezione del direttivo l’eventuale deroga).

Nel caso in cui un atleta tesserato OPES gareggi con PmA, partecipa esclusivamente alla classifica di quantità per tesserati OPES. Qualora nel corso dell’anno si dovesse iscrivere anche come FIDAL, l’atleta verrà inserito nei criterium Top, Qualità e Quantità, senza ricalcolo dei punteggi delle gare corse come OPES.

I Premi non sono cumulativi.

Ordine di premiazione dei criterium:

  1. Top
  2. Qualità di Categoria
  3. Quantità

Un Bradipo che viene premiato nel Criterium Top, non otterrà alcun premio che dovesse aver maturato nei criterium di Qualità e Quantità,

Un Bradipo che viene premiato nel Criterium Qualità, non otterrà alcun premio che dovesse aver maturato nei criterium di Quantità.

 

Per qualsiasi chiarimento mi potete contattare, sono a vostra disposizione.
Grazie per l’attenzione.
Il Presidente

Giuseppe Minici

0 Condivisioni