GARE COL CUORE, CAMPOTOSTO, LATINA, ALATRI, CALCATERRARUN, VAL DI FASSA PISTOIA-ABETONE

249 Condivisioni

Eccoci ragazzi,

Carichi come sempre e pieni di storie da raccontare. Fine settimana intenso in giro per l’Italia. E’ estate e il giusto connubio gara/mini-vacanza ci sta tutto. Si parte quindi per Campotosto, ottava edizione del giro del Lago, bellissimo. La strada che porta in quota è sinuosa, sale per le valli verdi, il bel sole, fresco in questo caso, perchè si arriva a circa 1.400 mt e l’azzurro del cielo da un senso di  serenità interiore, quella che si prova quando si va a fare una cosa bella. Il tutto stona con il paesaggio che si incontra appena si entra nella cittadina.  Il paese, “calpestato” dal terremoto, mostra ancora i segni di quanto accaduto. La gara voluta ed organizzata in maniera egregia, da Lucia Perilli,  proprio per  non spegnere le luci sulle rovine, sul luogo, e sul post tragedia, come invece spesso accade. Chi viene corre per solidarietà. Chi viene è accolto benissimo, prima durante e dopo la gara.
Parte prima la 25km, i Bradipi presenti sono 12, la gare si corre su strada e fa il giro del Lago, fino al ponte che lo taglia per unire i due lati del percorso. In quel punto il paesaggio è veramente suggestivo, si corre sull’acqua. La gara è un impegnativo saliscendi, i Bradipi corrono bene e ottengono anche risultati. Isidoro Langone arriva 2° assoluto con un ottimo tempo, stessa cosa per Andrea Bertacchi che conquista  il 2° posto di cat. la fantastica Carla Mazza 2a assoluta tra le donne, poi Ilardo, Coianiz, Roberto Bertacchi, Capobianco, e Pietrosimone che come M65 si piazza 1° di cat. A seguire Assante, Gemelli, Gilardi e Pietrella, tanto atteso per andare tutti insieme al Pasta party.
Per fortuna c’è anche la distanza di 12km e i bradipi presenti sono 13: Alessio Biagioni, 2° assoluto, Costantino Sammarco che corre con noi e arriva 1° di cat. Il super Presidente Minici che ancora in ripresa dall’incidente di Cortina arriva 4° di cat. Felicia Venuti 1a di cat. La new entry Micaela Dadi 4a di cat. Anche Bonadies arriva 5a di cat. come Alan Annini Aurora Giorgi e Daniela Maratea. A segure Cuguru Paola Marinelli e le nostre splendide e sempre sorridenti twings Francesca e Laura Marchetti.
Il momento conviviale ci offre una pasta alla amatriciana che personalmente ritengo una delle più buone mai mangiate. Cotta al dente, pancetta rosolata perfettamente, quindi un bravo anche a chi ha cucinato. Noi avevamo anche una bellissima crostata, portata dalla nostra super cake designer Micaela Dadi. Sicuramente di buon auspicio perchè oltre ai premi di categoria, la Piano Ma arriviamo ha ricevuto il primo premio come squadra con più atleti arrivati al traguardo. Questo ci fa onore doppiamente proprio per lo spirito che contraddistingue la partecipazione a questa gara. Il momento delle premiazioni è stato tutto una festa, Lucia Perilli con il suo “valletto” Luca Gemelli hanno  tenuta alta l’attenzione con la loro simpatia. Il boato di applausi e hip hip urrà che si è alzato quando abbiamo ricevuto il premio di squadra, il sorriso gioioso del Presidente, hanno chiuso questa cornice perfetta.
Questa più che una gara è davvero un mix di sentimenti ed emozioni, insomma una giornata che rimarrà sicuramente impressa nella storia bradipa.

Venerdì sera a Latina si è corsa la “Olim Palus” gara agonistica di 9 km. Partecipa la nostra coraggiosa e determinata amica Valentina Pici, che affronta sempre le sue “imprese” col cuore e col sorriso, ma noi sappiamo che a volte dietro i sorrisi ci sono grandi lotte. Valentina fa una parte di gara con la piccola Saretta Vargetto che poi arriva al traguardo con i suoi supporters.

Altri bradipi hanno scelto come luogo di corsa-vacanza il Gara del cuore di Alatri, qui troviamo Massimiliano De Luca che porta al traguardo Ada Ammirata, Runner  non vedente, Nazareno Barabucci, Silvia Velletrani che va a premio col 3° posto di cat. e Alessandro Reali che accompagna Sarà col suo papà Paolo,  presenti anche a questa manifestazione. La gara si disputa tutta nel centro storico, con salite e discese ripidissime.

Domenica alla Calcaterra Run, gara che si corre a casa, all’interno di Villa Pamphili, abbiamo il debutto di Ryuk alla Dogrun di 4k, insieme alla sua “mamma” Francesca Marchetti e Francesco Pietrella. Il cucciolo bradipo fa un po di confusione ma alla fine arriva al traguardo come 5°. Per la competitiva di 8,5km Marco e Tiziano Mercuri concludono col la loro goliardia con un 2° posto di cat. per Marco.
Le Notizie che ci arrivano dalla Val di Fassa ci dicono che le nostre Marina Ruffini e Patrizia Rocchi concludono tutte le tappe.

Dalla Pistoia-Abetone, dove il caldo torrido non da tregua ai partecipanti che domenica mattina si sono ritrovati alla partenza della 50 km per correre la 44° edizione di questa ultramaratona, valida tra l’altro come campionato italiano IUTA sulla distanza troviamo Ash Ilardi in  grqdo di portare a termine una gara durissima, caratterizzata da interminabili salite, transitando sotto il traguardo dell’Abetone.
Credo di aver raccontato tutto, il resto lo diranno le foto qui sotto.

W Noi.

Alte foto scattate da Alberto Scalabrella   QUI

 

249 Condivisioni